brand-awarenessQuello che serve alle Aziende oggi per promuoversi e rafforzare la loro Brand Awareness non è farsi pubblicità, ma comunicare. Cosa?
CONTENUTI.

Ti spiego in breve cosa vuol dire.

La gente è stufa della pubblicità vecchia maniera, quella fatta di spot, cartelloni pubblicitari e frasi ad effetto.
Per promuoverti e innalzare la tua Brand Awareness devi creare contenuti che siano interessanti, utili e in grado di risolvere un problema dei tuoi potenziali clienti.
Ti faccio un esempio.

brand-awareness
Mettiamo il caso che produci, o vendi, borse in pelle. Sei uno designer e nello stesso tempo imprenditore e produttore.
Promuovendoti alla vecchia maniera probabilmente il tuo istinto sarebbe quello di pubblicare foto delle tue belle borse, magari con il prezzo e il logo del Brand in bella vista.
Ok, a qualcuno magari potrà piacere la cosa e ti mette un like.
Ma per vendere DAVVERO le tue borse e fare in modo che il tuo diventi un Brand di successo, lavorando dunque sulla Brand Awareness (perchè è quello che sogni, vero?) devi fare informazione sui tuoi prodotti, sulla loro qualità, sui colori che usi per tingere le pelli, sulle idee ispiratrici delle collezioni, i contesti in cui indossarle e così via.
E devi…saperlo raccontare!
Devi cioè essere capace di creare una storia, raccontare il Brand, descrivere i prodotti…..senza MAI USARE LE PAROLE:
– PREZZO
– COMPRA
– CHIAMA
Le classiche foto con aggiunta di prezzi e frasi del tipo:
“Appena arrivate in negozio, euro 150” ….lasciatele alle bancarelle di Portaportese!

La difficoltà maggiore consiste nel creare un contest all’interno del quale raccontare il tuo Brand, mettendone in rilievo qualità, caratteristiche, potenzialità e originalità.

Per vendere e affermare un Brand è necessario che sia diverso dagli altri già esistenti sul mercato.

A meno che tu non voglia inserirti in un mercato già saturo e tentare di conquistarti la tua fetta di mercato: in questo caso non hai da offrire nulla di diverso, ma puoi sempre comunicare in maniera diversa.

Ecco qui le potenti carte che puoi giocare per vincere la tua partita. Produrre qualcosa di diverso o comunicare in maniera differente.

Oppure il top: offrire un prodotto/servizio nuovo, che ha un tipo di comunicazione assolutamente originale e diversa dagli altri.

Prendiamo la Apple. Ok, gioco facile. Però è diversa nei prodotti, perchè sempre un passo avanti agli altri. E la sua comunicazione, seppur imitatissima, è sempre originale.

Andiamo per gradi e torniamo al nostro esempio iniziale.

Disegni e produci borse che vendi direttamente in una tua boutique. I tuoi prodotti sono di qualità e il loro design è contemporaneo, elegante, i pellami molto pregiati. Il tuo è un mercato di nicchia che funziona per passaparola. Vorresti vendere di più, allargare il tuo mercato, magari anche all’estero, senza perdere la tua essenza di prodotto ricercato e per una selezionata cerchia di clientela. Il tuo dunque è un tipo di mercato B2C, Business to Consumer, in quanto non ti interessa per il momento vendere a terzi, ma direttamente al cliente finale.

Per espandere la tua Brand Aawareness ecco cosa puoi fare:

  1. Metti a punto una strategia, individuando il tuo target, i tuoi obiettivi e gli strumenti necessari a raggiungerli
  2. Fatti realizzare un sito
  3. Apri una pagina Facebook
  4. Apri un profilo Instagram e se possibile uno Pinterest
  5. Fai attività di Public Relation, contattando riviste e magazine di Moda, per iniziare on-line
  6. Apri un canale youtube dove pubblicare video che mostrano la vita aziendale, la nascita dei tuoi prodotti o il designer a lavoro.

Ricorda che promuovere su Internet significa produrre contenuti. Questi dovranno essere utili, originali, non copiati, più reali possibile, narrare il Brand e i tuoi prodotti.

LEAVE A REPLY