brand-journalism
Ilbrand journalism,sempre più adottato da aziende e brand, consiste nella pubblicazione periodica di articoli sul blog aziendale o di post sui social media per raccontarsi e far entrare il cliente, o potenziale, all’interno dell’azienda stessa.

Gli argomenti trattati possono  essere molteplici :

  • dalla storia dell’azienda, ai progetti sviluppati o in corso d’opera
  • il suo assetto interno e la collaborazioni esterne
  • i suoi prodotti o i servizi, i vantaggi e le utilità per il cliente.

Il brand jornalist è una figura a metà strada tra il giornalista e il blogger. Definizione non proprio corretta in quanto il brand journalist non sempre è un addetto esclusivamente alla comunicazione digitale aziendale. Spesso infatti sono gli stessi dipendenti, i funzionari e i manager ad essere invitati a scrivere articoli sul blog aziendale.

Chi meglio di ciascuno di loro può conoscere più da vicino i vari argomenti trattati?

A cosa serve il brand journalism?

In un e-book prodotto per la HubSpot (famosa piattaforma utilizzata per fare Digital marketing), Dan Lyons individua 4 finalità rilevanti del perchè fare brand journalism:

brand-journalism

  1. Generazione di Brand Awareness, ovvero fare in modo che il nome del brand circoli il più possibile e che il pubblico si avvicini ad esso, conoscendone la storia e i suoi valori
  2. Produzione di notizie sul proprio settore di business, andando così ad integrare le informazioni esistenti sul mercato con il materiale prodotto dal giornalismo fatto dai media
  3. Creazione di contenuti utili e promozione. Il blog aziendale, interno al sito istituzionale o talvolta esterno ma ad esso collegato, produce tutta una serie di notizie e di informazioni utili a vantaggio del pubblico che potenzialmente può diventare cliente.
  4. Generazione di Lead. I contenuti prodotti spesso sono utilizzati al fine di generare contatti, come una e-mail ad esempio, che poi possono essere utilizzati per trasformarli in acquirenti.

(Fonte “Le nuove regole della scrittura” di Ann Handley – Interessante libro che vi esorto a comprare e leggere!)

Quattro ottime ragioni per aprire un blog anche se hai una piccola azienda o uno studio e tu sei l’unico dipendente

Fare informazione, creare contenuti utili a chi ti legge, proprio come spero sto facendo io con te, è un buon modo per farti acquisire la fiducia del pubblico, ancor prima che diventi tuo cliente.

LEAVE A REPLY